venerdì 2 dicembre 2016

MagliaTrucchi - come recuperare una maglia caduta


Nasce una nuova rubrica, 
grazie al dolce suggerimento di Barbara e Luca, 
che hanno anche trovato il nome per la stessa: 
come risolvere piccoli problemi in corso d'opera, 
senza dover disfare il progetto o parte di esso. 

Nel primo video qui sopra potete visualizzare come recuperare una maglia caduta e in quello seguente se sul rovescio. Sul diritto del lavoro è più semplice recuperare una maglia, per cui quando a volte sono sul rovescio del lavoro, lo giro semplicemente per facilitarmi, e faccio come nel primo video.  



giovedì 1 dicembre 2016

Corso di cucito creativo sulla gonna



Wow, grandi novità per il 2017. 
In questi giorni Hobby Cucito Torino 
sta lavorando per rendere il suo spazio più grande con un'area maggiore per i corsi. 
Abbiamo deciso di rimandare il corso del 7 dicembre
sulla realizzazione di una gonna senza cartamodello 
per poter inaugurare questo nuovo bellissimo spazio. 
A breve tutti i dettagli. 
Sarà un 2017 fantastico con tante idee creative. 

mercoledì 30 novembre 2016

Tutorial di cucito creativo: un centro tavola



Manca poco a Natale e avevo voglia di realizzare un centro tavola festoso. 
Un tutorial facile e veloce per un effetto elegante e simpatico.



Ho utilizzato 5 Fat Quarters (tagli di tessuto di 18 x 21 inches, che equivalgono a circa 45 cm x 50 cm). Ne ho utilizzati 4 per il top, mentre ho tenuto quello più scuro per il retro.

Per quanto riguarda il materiale, serve anche: 
l'imbottitura
filo per cucire (che ho usato anche per trapuntare) 
spilli e un paio di forbici
tappetino da taglio, un cutter e una riga per il taglio


Ho piegato i tessuti a metà lungo l'altezza.


E li ho sovrapposti, mettendoli uno sull'altro per tagliare più facilmente e velocemente le strisce. 



Ho tagliato strisce alte 5 cm. 


Wow, quanto mi diverto a realizzare questi tutorial. 



Ho tagliato 3 strisce per 4 tessuti, un totale di 12 strisce. 



E ho iniziato a cucire insieme le strisce lungo la lunghezza.
Posizionandole diritto contro diritto 



E le ho unite tutte e 12. 


E questo è il top con tutte le strisce cucite insieme.


Ho stirato il top, prima dal rovescio per appiattire i margini di cucitura tutti nella stessa direzione.


Dopo averlo stirato, devo renderlo quadrato. 
Ho piegato il tessuto lungo la diagonale di quello che sarà il mio quadrato, 
in modo tale da scoprire quanto devo tagliare.
(ps questa striscia che avanza mi servirà per creare un altro centro tavola). 




A questo punto con la riga e il cutter, taglio. 


Il top è pronto. Lo posiziono sul tessuto del retro, in modo tale da tagliarlo della stessa misura. 


Utilizzo la riga e il cutter, ma anche queste strisce tagliate non saranno sprecate ma diventeranno parte di un altro centro tavola. 


Taglio anche l'imbottitura della stessa misura. 



Dopo aver posizionato il top sull'imbottitura, inizio a cucire su entrambi i strati per trapuntare, con delle cuciture in diagonale. 


E proseguo nelle varie direzioni.


Creando diversi disegni. 


Una volta finito, con le forbici rifinisco l'imbottitura lungo i margini. 


Posiziono il retro sopra al top unito all'imbottitura, diritto contro diritto. Cucio lungo i quattro lati, lasciando un'apertura di 10 cm lungo uno dei lati, per poter risvoltare il centro tavola. 


Per creare degli angoli puliti nel mio centro tavola, taglio le punte degli angoli. 


Rivolto il mio progetto attraverso l'apertura che ho lasciato su uno dei lati del quadrato. 


Una volta rivoltata la tovaglietta, spillo l'apertura e inizio a cucire lungo i quattro lati con una cucitura a circa 5 mm dal margine esterno. 


Ed ecco il centro tavola pronto per decorare la mia cucina. 
Ne sto già realizzando un'altra, è troppo divertente e veloce. 
Buon lavoro :) 



martedì 29 novembre 2016

Lettera all'Imperfezione di Matilde Bardella

Cara Imperfezione, 
volevo dirti che ormai le persone ti trovano ovunque. Alcune ti vedono come una cosa positiva, perché nessuno è perfetto e quindi ci rendi diversi l'uno dall'altro; poi è anche vero, però, ammettiamolo, chi non ha mai avuto problemi oppure ha odiato una parte di te?
Poi esiste l'altra parte di noi, la percentuale più alta, che ha abitualmente conflitti con i suoi difetti e con quelli degli altri. 
Ci sono diversi modi per reagire a questo fatto. 
Gli uomini, che sembrano sempre così sicuri di loro stessi, hanno molto spesso delle insicurezze legate al loro corpo oppure a degli avvenimenti. Non so come le contrastino, ma lo fanno sicuramente  meno notare delle donne. 
Quest'ultime hanno un grossissimo problema con te, sopratutto riguardo al loro corpo. 
Ti odiano, ti trovano un essere deplorevole. Infatti, non possono evitare di ricoprirsi il viso di trucchi, se hanno dei "difetti" sul loro viso, oppure di trovare qualche nuovo stile d'abbigliamento, che poi ci hanno già provato tutte, ma il risultato è sempre lo stesso: non ne esiste uno che metta in risalto la parte migliore di te e che ne nasconda la parte peggiore. 
Io sono sempre stata una persona che tiene molto in considerazione il suo aspetto esteriore, ma ultimamente ho capito che non ha molta importanza. E' vero, anch'io appena spunta un brufolo non posso non prendere il fondotinta e mettermelo, ma dopotutto sono sempre io. 
Ho notato che le persone che ti odiano di più siamo proprio noi, gli adolescenti. 
In quest'età si tiene quasi completamente conto soltanto dell'aspetto esteriore, quindi è praticamente impossibile non preoccuparsi. 
Dopo diverso tempo sono arrivata ad una conclusione: l'aspetto esteriore conta per tutti, anche se in modo diverso, quindi almeno un po' bisognerebbe curarsene, ma senza farne una questione esistenziale. 
Con questa mia lunga lettera spero di non averti annoiata, mia cara Imperfezione. Beh, cara più o meno, però dobbiamo anche tener conto che senza di te saremmo tutti troppo perfetti e non diventerebbe noioso?
Con affetto, ma anche con un po' di odio, 
Matilde 

lunedì 28 novembre 2016

2 bellissimi KAL



Grazie al meraviglioso e speciale gruppo su FB
ci sono due KAL a dicembre
il primo dedicato al capo Mare Meraviglioso 
Nei due gruppi dedicato al Kal 
trovate anche il codice sconto per acquistare i modelli 
a un prezzo speciale.